Perché succedono

Innanzitutto occorre tener presente che a un certo punto della vita alla maggior parte della donne può capitare di avere delle piccole perdite. Non sei quindi l’unica, quello che sta succedendo a te in realtà riguarda moltissime donne.

Può succedere a donne di tutte le età, ma sono più comuni dopo il parto e con il passare degli anni. Sono dovute all’indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico  e possono verificarsi quando si pratica un’attività fisica, si starnutisce, si tossisce o si ride. Di solito sono di piccola entità. Ecco alcune situazioni in cui possono succedere.

Durante e dopo la gravidanza

I cambiamenti fisici e ormonali legati alla gravidanza e al parto aumentano la possibilità di avere improvvisamente delle piccole perdite.

Durante la gravidanza l’utero esercita una maggiore pressione sulla vescica e di conseguenza diminuisce lo spazio per contenere la pipì. Non solo, il tuo corpo produce progesterone, un rilassante muscolare che indebolisce l’efficienza dei muscoli del pavimento pelvico, rendendo così più difficile per questi muscoli trattenere la pipì. E’ quindi normale che qualche piccola goccia possa scappare.

Non ti conforta sapere che quelle goccioline sono così comuni durante la gravidanza?

Durante le prime due settimane dopo il parto, sentirai il bisogno di fare pipì con maggior frequenza, questo perché il tuo corpo sta smaltendo tutti i liquidi in eccesso trattenuti durante la gravidanza. Inoltre, i muscoli del pavimento pelvico vengono stirati durante la gravidanza e hanno bisogno del loro tempo per tornare allo stato pre-gravidanza.

E’comprensibile che tu possa provare frustrazione e a volte anche imbarazzo. D’altra parte non sei tu a decidere quando vivere un momento Ops!TM. Puoi però parlarne ai controlli prima del parto con la tua ostetrica o il tuo medico. Inoltre puoi adottare degli accorgimenti per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico e gestire quelle piccole perdite che generalmente capitano durante la gravidanza e dopo il parto.

Per maggiori informazioni, visita la pagina Che cosa puoi fare

Durante l’attività fisica

Dovresti essere fiera di te perchè vuoi mantenere in forma il tuo corpo e la tua mente, anche se quando aumenti l’intensità dell’esercizio ti può capitare che qualche piccola goccia possa fuoriuscire.

Lo sforzo maggiore provoca infatti un’ulteriore pressione sulla vescica, aumentando così il rischio.

Ma non lasciare che le tue buone intenzioni vengano meno! Non smettere di fare esercizio! Indossa un proteggi-slip lights by TENA per sentirti protetta mentre ti alleni. Puoi anche praticare gli esercizi per rafforzare il pavimento pelvico e prevenire così quelle piccole gocce.

E’ anche importante bere molta acqua durante l’allenamento. E’ controproducente privare il tuo corpo dell’acqua, dato che proprio mentre pratichi un’attività fisica il tuo corpo ne ha maggior bisogno per integrare i liquidi persi con il consumo di calorie.

Per maggiori informazioni, visita la pagina Che cosa puoi fare

Prima/dopo il ciclo

Stili di vita frenetici, continue richieste e carichi di lavoro pesanti possono alterare non solo i tuoi livelli di stress, ma anche il ciclo, gli ormoni e persino le funzioni corporee.

I livelli ormonali cambiano durante il ciclo, con livelli di estrogeni al massimo durante l’ovulazione e al minimo prima, durante e dopo il ciclo. Dopo l’ovulazione aumenta anche il livello di progesterone, un ormone che rilassa il tessuto dei muscoli lisci. E’ per questo che quelle piccole gocce di solito sono più frequenti la settimana prima dell’inizio del ciclo, soprattutto quando si pratica esercizio fisico, si tossisce, si starnutisce o si ride.

Per fortuna non è niente di cui preoccuparsi. La gamma di proteggi-slip lights by TENA è stata appositamente creata per offrire discrezione e farti sentire fresca e sicura di te tutto il giorno. Mettine un paio in borsa e vivi serenamente le tue giornate.

Detto ciò, se sei qui è perché vuoi sapere innanzitutto come evitare momenti Ops!™. Prendi l’abitudine di esercitare ogni giorno i muscoli del pavimento pelvico e riduci il consumo di quelle sostanze che possono aggravare il problema, come la caffeina, le bevande gassate e l’alcool.

Se le nostre rassicurazioni non ti bastano, tieni un diario per monitorare quando hai il momento Ops!TM. Potrebbe servirti a scoprire la causa o almeno a metterti in guardia per il prossimo...

Per maggiori informazioni, visita la pagina Che cosa puoi fare

Ridere, starnutire, tossire, saltare

E’ normale per le donne temere i momenti Ops!TM quando ridono o sono colte all’improvviso dall’urgenza di tossire o starnutire. Ma certe situazioni non dovrebbero essere evitate per la paura di provare quella sensazione di “gocciolio”. Anzi! Hai mai provato a trattenere uno starnuto?!

Momenti Ops!TM come questi avvengono per una pressione maggiore esercitata sulla vescica e sui muscoli del pavimento pelvico a seguito della contrazione dei muscoli dello stomaco quando ridi, tossisci, starnutisci o saltelli.
 
Noterai che capita meno quando hai un attacco prolungato di starnuti, come nel caso di febbre da fieno o influenza, questo perché il tuo corpo si è preparato all’attacco violento, rispetto a quando sei colta di sorpresa.

E’ possibile superare i momenti Ops!TM praticando la contrazione e il rilassamento del pavimento pelvico per renderlo più forte e tenendo sempre in borsa un paio di proteggi-slip lights by TENA, sottili e discreti, saranno a portata di mano al momento del bisogno.

Per maggiori informazioni, visita la pagina Che cosa puoi fare